Scusi, pe’ via Palmiro Togliatti?

Gemini Rue“Ed eccola qua, la mini micro recensione dell’amico Michele, ingegnere, uomo di mondo, traslocatore per passione, che si é giocato per benino Gemini Rue, un’avventura grafica col titolo un po’ troppo francese per i miei gusti, fatta da Wadjet Eye Games solo per PC, giusto per non farmela giocare sul Mac, gli devo sta’ antipatico a questi. Ma basta scrivere cose idiote, agevoliamola ‘sta mini micro recensione…”

Blade Runner (coffcoff…)

L’avventura grafica, si sa, per quanto sia un genere di relativa semplice programmazione, ha da sempre bisogno un “bilanciamento” di stampo cinematografico; da sempre infatti, gestire il timing narrativo di un titolo del genere è cosa ben complessa: ci si può trovare con enigmi troppo semplici, che rendono una AG un film interattivo, o enigmi troppo complessi, la cui risoluzione ci porta inevitabilmente a dimenticare la trama.

Rick Deckard chi?

Rick Deckard chi?

Gemini Rue eccelle in questo funambolico equilibrio, rendendola una delle avventure grafiche più belle a cui abbia mai giocato. Senza anticipare nulla sulla trama e sul background narrativo (googlate se vi va), vi scrivo che le ambientazioni sono davvero ispirate, forse un pò ripetitive, ma sempre funzionali e immersive. Gli enigmi sono ben bilanciati, e si risolvono abbastanza agilmente a patto di “calarsi” perfettamente nel personaggio. La durata è inoltre perfettamente in linea con le produzioni del genere, personalmente credo di averci impiegato meno di dieci ore (e me la sono presa con calma). Pochi casi di pixel hunting e alcuni momenti un pò sottotono separano questa produzione dall’eccellenza assoluta, il che comunque non mi impedisce di consigliarvela a gran voce, se non altro per una trama (coff…Blade…coff…Runner…coff…) profonda e qualche colpo di scena che potrebbero lasciare di stucco anche i più virili tra di voi.
Infine, last but not least, un ottimo doppiaggio inglese potrebbe essere un ulteriore incentivo per tutti quelli che vogliono esercitarsi fuori orario nella lingua d’oltremanica.

Che dire? Natale sta arrivando! Fate vedere che ve ne intendete di videogiochi! Fatevi belli con gli amici! Compratelo!

Hail to the Indie, Baby!

Annunci

2 thoughts on “Scusi, pe’ via Palmiro Togliatti?

Scrivi qualche cosa, fammi felice...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...